Santoreggia - Cascina Torrine..Agriturismo,Fattoria Didattica,Orto Amico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Erbe Aromatiche > Elenco erbe
Santoreggia (Satureja) (Lamiacee)

Al genere Satureja appartengono una trentina di specie, la più famosa delle quali è la S. hortensis che è una specie annuale , dunque non compresa in questo elenco. Le specie di S. perenni sono piccoli arbusti sempreverdi con fiori generalmente bianchi o rosati, di origine euroasiatica. Il suo habitat è tipico dei luoghi incolti, aridi e rocciosi fino a 1500 metri di altitudine.La riproduzione è possibile per seme anche se è preferibile riprodurle per talea o divisione. Le talee prelevate da piante sane e non in fioritura, vanno piantate in substrato di radicazione preferibilmente in primavera. La divisione di cespo si effettua o in tardo autunno all'inizio della primavera. Le foglie, fresche o essicate, danno aroma a carni, pesce, intingoli, ripieni, frittate e selvaggina. Comune è anche l'uso in liquoreria.Possiede diverse proprietà terapeutiche: antispastica, carminativa, eupeptica e tonico digestiva.
- montana Santoreggia Montana Piccolo arbusto eretto, con foglie lucide, persistenti di intenso profumo caratteristico.Splendida fioritura estiva di un bel bianco. Alt. cm.60
- montana citrata Santoreggia al limone Meno legnosa della precedente e più contenuta nelle dimensioni. Possiede uno spiccato profumo di limone. Alt. cm. 40
- spicigera Santoreggia strisciante Varietà strisciante di santoreggia. Ottima come coprisuolo. Le foglie profumatissime sono semipersistenti e fanno da corona a una splendida fioritura bianca.
- thymbra Originaria della Sardegna, Grecia e Creta si distingue per la splendida fioritura estiva rosa pastello. Meno rustica delle precedenti. Alt. cm. 40

Torna ai contenuti | Torna al menu